Chi Siamo?

Padre Marcel Roussel-Galle

Il Fondatore

Padre Marcel Roussel Galle nacque l’8 giugno 1910 a Les Fins, piccolo borgo del Comune di Besançon, in Francia. Molto presto sentì la chiamata di Dio al sacerdozio. Dopo il periodo di formazione in seminario, ricevette l’ordinazione sacerdotale il 22 dicembre 1934.
Di fronte alle complesse e mutevoli situazioni religiose del suo tempo, mosso dallo Spirito Santo, ebbe l’intuizione di formare una Famiglia missionaria  composta da giovani Lavoratrici. Incoraggiato dall’allora Arcivescovo di Parigi, fondò ufficialmente la Famiglia delle Lavoratrici Missionarie dell’Immacolata l’11 febbraio 1950, la quale divenne rapidamente internazionale con l’arrivo di sorelle dall’Africa, dall’Asia, dall’America e dall’Oceania.
P. Marcel Roussel-Galle ricevette l’intuizione di  proseguire la Missione del Signore e della Chiesa, con la creazione dei Ristoranti l’Eau Vive.
Morì a Roma,  il 22 febbraio 1984.

Le Lavoratrici Missionarie dell'Immacolata

Rispondendo alla chiamata del Signore, noi Lavoratrici Missionarie dell’Immacolata consacriamo tutta la nostra vita e per sempre a Dio, con vita fraterna e lavorativa in comune, sull’esempio di Gesù, Maria e Giuseppe, la Sacra Famiglia di Nazaret, e nello spirito di una famiglia internazionale formiamo la Società di vita apostolica Donum Dei (Se tu conoscessi il Dono di Dio).
San Francesco di Sales e Santa Teresa di Lisieux sono i nostri maestri di vita spirituale; l’Immacolata e Santa Giovanni d’Arco, i nostri modelli di vita sponsale, nel mondo.
Lavoratrici Missionarie dell'Immacolata
L'Incontro di Gesù e la samaritana presso il pozzo di Giacobbe

Perché l'Eau Vive?

L’Eau Vive (l’Acqua Viva) prende spunto dal Vangelo secondo Giovanni. Mentre Gesù attraversava la regione della Samaria e si fermò nei pressi del pozzo di Giacobbe; venne una donna ad attingere dell’acqua. Gesù la interpellò e pian piano le rivelò il mistero del dono di Dio, confidandole di essere Lui stesso l’Eau Vive, cioè l’Acqua Viva che disseta ogni sete.Secondo le circostanze, i luoghi e i tempi, noi cerchiamo in qualunque attività, di fare in modo che ogni uomo e ogni donna che incontriamo senta il lamento di Gesù assetato “Dammi da bere” e il profondo desiderio di attingere alla vera fonte di acqua che zampilla per l’eternità. L’Eau Vive è il primo canale di quel progetto apostolico ampio e appassionante nel quale l’Immacolata, la Madonna dei Poveri (apparizioni mariane a Banneux, Belgio nel 1933) tiene un posto impareggiabile. Lo attesta il canto dell’Ave Maria di Lourdes che si leva ogni giorno dall’Eau Vive.

Ogni sera il canto dell'Ave Maria

error: Content is protected !!